Come scegliere un registratore vocale

Un registratore vocale di buona qualità è una parte indispensabile del kit di strumenti di un ricercatore. Un dispositivo piccolo ma fondamentale per creare registrazioni audio di qualità che possono essere facilmente riprodotte e condivise in un secondo momento.

Ecco alcune caratteristiche da considerare quando si acquista un registratore vocale professionale e non.

Qualità del suono

La maggior parte dei registratori vocali digitali sono dotati di molteplici impostazioni di qualità del suono, ad esempio per LP (Long Play – qualità più bassa), SP (Standard Play – qualità media) e HQ (High Quality – qualità più alta). Livelli di qualità più elevati richiedono più memoria e di conseguenza riducono il tempo di registrazione.

Se si sta registrando l’audio per il proprio ascolto, allora anche il livello più basso di registrazione può essere sufficiente (può essere). Tuttavia, se si prevede di utilizzare la registrazione per creare prodotti (come podcast o clip radio) sarebbe saggio scegliere il livello più alto di registrazione e integrare il tempo di registrazione con una memoria aggiuntiva come le unità flash e le schede SD.

Microfoni

La maggior parte dei registratori vocali sono dotati di microfoni incorporati, il che li rende unità di registrazione completamente autonome. Tuttavia, i microfoni incorporati catturano tutti i suoni in modo indiscriminato – compresi i suoni prodotti dal registratore stesso – quindi sono ottimi per l’audio registrato con un solo altoparlante in una stanza tranquilla, ma non sono così efficaci se ci sono rumori ambientali o altoparlanti multipli. 

La scelta di un registratore vocale con una presa per microfono esterna è di gran lunga l’opzione migliore. 

Cancellazione del rumore

Questo può essere saltato se si effettuano le registrazioni in un ambiente tranquillo. Se invece avete bisogno di registrare all’aperto (ad es. in un pub, in una sala conferenze, in un caffè, ecc.) si consiglia un registratore vocale con cancellazione del rumore. La cancellazione dei rumori significa fondamentalmente che il registratore riduce i rumori di fondo e crea una registrazione vocale più chiara.

Adattatore telefonico

Se volete usare il vostro registratore vocale per registrare le interviste telefoniche da un telefono fisso, avete bisogno di un adattatore esterno per registrare come questo di RadioShack. (Se utilizzate uno smartphone, potete scegliere una delle tante app disponibili per registrare le telefonate direttamente sul vostro telefono).

Connettività PC

Nella maggior parte dei casi, si vorrebbe eventualmente trasferire le registrazioni dal registratore vocale a un computer per modificarle, condividerle, trascriverle, ecc. Tutti i buoni registratori vocali al giorno d’oggi sono dotati di slot per schede SD, chiavette o porte USB incorporate e/o connettività WiFi che vi permetteranno di trasferire i file audio dal registratore al computer.

Formati dei file

I formati dei file sono importanti perché:

a) non tutti i formati di file sono compatibili per la riproduzione su ogni dispositivo.

b) Alcuni formati di file occupano più memoria e quindi possono ridurre il tempo di registrazione.

I quattro formati di file più comuni sono DSS (Digital Speech Standard), WMA (Windows Media Audio), WAV (Waveform) e MP3 (MPEG-1 Audio Layer 3).

I file DSS richiedono un software aggiuntivo per la riproduzione su PC.

I file WMA sono file compressi che possono essere riprodotti sul Windows Media Player.

I file WAV sono file di alta qualità, non compressi e molto grandi.

I file MP3 sono file compressi molto più piccoli di WAV ma di qualità quasi uguale.

Alcuni registratori creano file in formati proprietari che possono essere riprodotti solo sul dispositivo o utilizzando il software di accompagnamento. Se si sceglie uno di questi, potrebbe essere necessario un software di conversione di formato come Switch o WavePad di NCH.

Tempo di registrazione/Memoria

Questo varia da prodotto a prodotto. I registratori possono memorizzare qualsiasi cosa da 90 minuti a 20 ore di registrazione. Dispositivi di memorizzazione esterni come unità flash e schede di memoria possono essere utilizzati per integrare la memoria interna del dispositivo.

Le registrazioni di alta qualità occupano più spazio e riducono il tempo di registrazione. Con impostazioni di qualità inferiori, l’apparecchio può registrare di più.

Idealmente, dovreste scegliere un apparecchio che potete integrare con una memoria esterna in modo da poter effettuare registrazioni più lunghe in caso di necessità.

Durata della batteria

La durata della batteria di un registratore vocale può variare da 12 a 32 ore. Sceglietene uno con batterie ricaricabili se siete un utente pesante.

Ci sono molte altre caratteristiche che possono essere prese in considerazione al momento dell’acquisto di un registratore vocale, come schermi LCD, riproduzione vocale, cartelle, dimensioni, ecc. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *