Estintore per auto: sicurezza anche a quattro ruote

Estintore per autoVuoi la massima sicurezza pure in macchina?
Allora, non potrai fare a meno dell’estintore per auto. Piccolo ed efficace riesce a domare un piccolo incendio che si sta sviluppando partendo dal cofano, ad esempio. Ovviamente se non agisci subito, più tempo passa e meno tempo avrai a disposizione per far fronte alle fiamme.
Non devi pensare che la tua auto sia immune da incendi perché anche se è a diesel, pure se le vetture ormai sono moderne e sicure, c’è sempre il rischio che dopo un incidente o qualsiasi altro motivo (anche il più impensabile) ci sia bisogno di un estintore per auto.

Risparmia sull’acquisto del tuo estintore per auto approfittando delle offerte che trovi qui sotto!

 

Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2019 21:33

Quale estintore per auto scegliere?

L’estintore per auto deve essere piccolo, in modo da essere portato nel vano portaoggetti. A seconda del veicolo, se commerciale o meno, il peso può variare. In linea di massima, per un’utilitaria va benissimo che il tuo estintore antincendio per auto pesi solo un chilo. Per i veicoli commerciali o più grandi si può arrivare anche fino ai 4 kg. Anche se quest’ultimo peso già è più ingombrante.
In commercio ci sono diversi tipi di estintori, noi prenderemo in considerazione solo due tipologie. Ovvero solo quelle ideali per un uso in macchina.

  • Estintore a polvere: utilizza la polvere per soffocare la fiamma. Il vantaggio in questo caso è il seguente: anche quando non stai spruzzando la polvere, quest’ultima si è comunque già depositata e continua nella sua opera di spegnimento.
  • Estintore Co2: l’estintore ad anidride carbonica agisce per soffocamento, ma se non premi la leva non continuerà nella sua opera di soffocamento. Un vantaggio rispetto al tipo di estintore antincendio descritto in precedenza, sta nel fatto che l’estintore Co2 non lascia alcun residuo. Il prodotto agisce tramite una neve carbonica. Questa neve, una volta terminato l’effetto sulle fiamme, passerà da uno stato solido ad uno stato aeriforme senza lasciare alcuna traccia della sua presenza. La polvere, invece, dovrai toglierla tu.

Ci sono giudizi contrastanti su quale dei due preferire, la nostra modesta opinione è quella di favorire l’estintore a polvere (fregatene della polvere, l’efficacia è maggiore) con classe di fuoco ABC, ovvero, un modello che riesce a far fronte ad incendi generati sia dai gas, sia da solidi e sia da liquidi.

Estintore: obbligatorio in auto?

Diciamo subito che l’estintore non è obbligatorio in auto o almeno non in italia ma in Stati, come il Belgio e la Bulgaria, è obbligatorio averlo. Se non ce l’hai, ti becchi la multa. In Italia, gli unici due strumenti di sicurezza che obbligatoriamente devono essere tenuti in auto, sono: il giubbotto ad alta visibilità e il triangolo di sicurezza.
Siccome la sicurezza non è mai troppa, noi consigliamo di tenere in macchina pure l’estintore.

Estintore per auto: prezzo

L’estintore per auto non deve essere di grandi dimensioni, questo favorisce un prezzo alla portata. Infatti, l’estintore antincendio per auto non costa molto.
L’ultima raccomandazione che teniamo a dirti è quella di non tenere il tuo estintore nel bagagliaio perché lì non sarebbe subito disponibile in caso di bisogno. Se proprio non hai spazio e puoi posizionarlo solo lì, devi fissarlo accuratamente e non lasciarlo libero di scorrazzare e di sbattere da una parte all’altra.