Macchina per il caffè: con filtro o moka?

L’utilizzo di una macchina da caffè è il modo più semplice per preparare una bevanda di caffè perfetta. Con così tante macchine da caffè diverse sul mercato, è molto difficile scegliere quella giusta. Che tipo di macchina è la migliore per te? Quale preparerà una tazza di caffè perfetta?

Il concetto di perfezione in questo caso è relativo, perché ognuno ha preferenze di gusto diverse, ecco perché non si tiene conto del gusto. I produttori sembrano essere i più consapevoli di questo e quindi adattano le loro offerte alle esigenze di ognuno. Poiché la varietà di gusti del caffè è così grande, abbiamo molti modi diversi di prepararlo, per esempio ad alcuni piace il loro caffè nero semplice, preparato in modo tradizionale e ad altri piace il cappuccino latteo preparato sotto pressione.

Macchine da caffè filtro

Cominciamo dall’inizio: i produttori di caffè. Preparate una tazza di caffè con una caffettiera a filtro e noterete che ha un sapore simile al “caffè turco” (caffè macinato allagato con acqua bollente). In questo caso, però, una caffettiera vi risparmia il fastidio della feccia del caffè – grazie al filtro.

  • Una macchina da caffè con filtro è composta da:
  • Serbatoio dell’acqua (con una capacità da 0,3 a 2 litri);
  • Contenitore per il caffè;
  • Filtro (il più comune è costituito da carta monouso o da un filtro integrato (fisso) sotto forma di griglia, che dopo ogni utilizzo deve essere accuratamente lavato);
  • Caraffa (di solito in vetro o in thermos di acciaio resistente al calore per mantenere il caffè caldo più a lungo);
  • Piano cottura (piastra riscaldante) che mantiene la temperatura del caffè.

Le macchine da caffè con filtro sono molto facili da usare. Basta versare la giusta quantità di caffè macinato in un contenitore con filtro e premere il pulsante. L’acqua calda viene versata sul caffè macinato e filtrata lentamente nel contenitore sul fondo. Questo metodo di infusione produce una quantità di caffeina maggiore nella bevanda preparata rispetto a quella che si estrae con una macchina da caffè a pressione.

Vantaggi delle macchine da caffè con filtro:

Prezzo basso. Sono economiche e il costo principale del loro utilizzo è costituito da filtri di carta a basso costo;

La piastra riscaldante, situata sotto il bricco, mantiene il caffè preparato caldo più a lungo (per il thermos fino a 4 ore);

Possono preparare più porzioni di caffè alla volta;

Capacità di preparare non solo caffè, ma anche tè e infusi di erbe.

Svantaggi delle caffettiere:

Usano solo caffè macinato, quindi se si vuole bere un drink con chicchi appena macinati, è necessario avere un macinacaffè;

Il processo di preparazione del caffè richiede un certo sforzo (di solito richiede l’acquisto e la sostituzione o la pulizia del filtro) ed è piuttosto lungo (richiede circa 10 – 15 minuti);

Non è il massimo in termini di preparazione di piccole quantità di bevanda (ad esempio, una porzione);

Piccola varietà di bevande a base di caffè preparate – nessuna possibilità di preparare il caffè con il latte (il latte deve essere schiumato o riscaldato separatamente);

Solo alcune caffettiere hanno la possibilità di regolare la forza del caffè;

Il caffè preparato contiene tossine (sostanze amare e acidi) e ha un alto contenuto di caffeina (quasi due volte di più del caffè preparato con una macchina a pressione);

la qualità della bevanda a base di caffè è inferiore (non è abbastanza buona per i buongustai).

I più popolari produttori di macchine da caffè filtro: De’Longi, Bosch, Siemens, Gastroback, Melitta.

Caffettiere Moka

La caffettiera Moka è il modo più semplice per preparare una bevanda di caffè con l’uso della pressione. È una caffettiera a bassa pressione e prepara il tradizionale caffè italiano. La bevanda ha un gusto forte, aromatico (a volte leggermente aspro) e non ha le caratteristiche di crema dell’espresso.

È costituita da una pentola per la bevanda a base di caffè che viene posta sul filtro per il caffè macinato (al centro) e dal serbatoio dell’acqua sul fondo. Questa caffettiera è solitamente in alluminio (più economica) o in acciaio (più resistente e più costosa). Possono anche essere “combinati”, ad esempio la parte inferiore in acciaio e la parte superiore in porcellana per il caffè preparato.

Come preparare il caffè? Versare la quantità d’acqua necessaria nel contenitore sul fondo e versare il caffè macinato nel filtro. Mettere esattamente tutte e 3 le parti insieme e mettere la caffettiera sul fornello, portare l’acqua ad ebollizione. La pressione generata dal vapore risultante fa sì che l’acqua passi attraverso il caffè macinato nel contenitore superiore. In questo modo è possibile preparare da 1 a 6 tazze di caffè in una sola volta (una tazza è di circa 40 ml), a seconda delle dimensioni della moka.

La preparazione del caffè con questo metodo richiede dai 5 ai 15 minuti (a seconda della quantità di porzioni). Una macchina da caffè deve essere impostata a fuoco lento. Se disponete di un fornello a induzione, dovreste procurarvi una macchina da caffè appositamente adattata. Ci sono anche delle moka elettriche con base riscaldante. Spesso sono dotate di una funzione timer che permette di programmare l’apparecchio. Grazie a questa funzione, il caffè può essere preparato in un determinato momento. Un’altra caratteristica interessante è il “Mukka Express” (prodotto dalla ditta italiana “Bialetti”), che viene utilizzato per preparare il cappuccino.

Uno svantaggio di queste caffettiere è la preparazione del caffè piuttosto laboriosa e dispendiosa in termini di tempo, nonché la cura più complessa dell’apparecchio. Il suo maggior vantaggio è il basso prezzo d’acquisto e l’assenza di costi di manutenzione.

Valuta questi e altri modelli, spulciando tutte le recensioni, sul sito dedicato https://macchinacaffeclick.com/.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *