Ottenere tagli migliori da qualsiasi sega circolare

A prescindere dal fatto che tu possieda una sega circolare di ottima qualità o più scarsa è possibile comunque raggiungere risultati soddisfacenti. Innanzitutto se non sai ancora come è formata una sega circolare approfondisci l’argomento qui segacircolareclick.com. Come dicevamo, è possibile effettuare tagli di qualità con una sega circolare, utilizzando le tipologie di punte che trovi descritte qui di seguito. 

Iniziare con la lama destra

Sostituire la lama a 24 denti fornita con la sega con una lama da 50 a 60 denti per tagli trasversali più puliti in legno massiccio, compensato impiallacciato e altri prodotti in fogli. Per un uso generale quando la qualità del taglio non è critica, utilizzare una lama a 40 denti. Se si sta strappando il legno massiccio, passare alla lama a 24 denti.

Battere lo strappo in 3 modi

Poiché la lama di una sega circolare taglia con una rotazione verso l’alto, la faccia inferiore, in cui i denti entrano nel taglio, avrà quasi sempre una superficie pulita e priva di strappi. Nel frattempo, la faccia superiore subisce uno strappo così forte da non poter essere utilizzata in un’area visibile di un progetto. (Vedere le tre foto qui sotto per i diversi gradi di strappo della grana.) Quindi, quando possibile, mettere la faccia migliore verso il basso durante il taglio. Quando dovete tagliare con la faccia migliore verso l’alto, utilizzate uno di questi suggerimenti per far sì che i bordi del pezzo da tagliare assomiglino a quelli della foto migliore. Fate un passaggio di punteggio profondo circa 1/8″ abbassando la pedana della vostra sega. Una volta fatto, alzare la pedana e fare il taglio passante.

Impostare il gioco a zero

Per sostenere le fibre di legno, in particolare le sottili impiallacciature di compensato, dove la lama esce dal pezzo, fissate una sottopiastra ausiliaria alla pedana della vostra sega (chiamata anche base o scarpa). Quando si esegue il taglio a tuffo attraverso questo strato supplementare, si crea un’apertura a zero attorno alla lama per eliminare lo strappo.

ATTENZIONE: Fare molta attenzione quando si usa una sega in questo modo perché la protezione della lama non può coprire la lama al di sotto della pedana ausiliaria. Fissare un pannello rigido da 1/4″ di spessore o una sottopiastra ausiliaria in MDF alla pedana della vostra sega con viti a testa svasata. Immergere la lama attraverso il vuoto per ottenere un gioco zero.

Fate la vostra guida

Una guida del bordo personalizzata per la vostra sega non solo batte lo strappo, ma rende anche facile l’allineamento dei tagli. Iniziate costruendo una dima sulla base del disegno sottostante; regolate la larghezza in base alle esigenze della vostra sega. Abbiamo fatto il nostro abbastanza lungo per i tagli trasversali in lamiere di 4′-wide. Fate in modo che il lato di taglio della base sia circa 1⁄2″ più largo della distanza tra la lama della vostra sega e il bordo della pedana sotto il motore. Tagliate la guida per adattare la vostra sega su misura facendo scorrere la pedana contro la recinzione per creare il supporto a zero. Bloccate la dima sul pezzo “custode” durante il taglio perché la dima non fornisce una distanza zero per il taglio. Dopo aver tagliato la guida in modo che corrisponda alla vostra sega, fissate il bordo direttamente sui vostri segni di disposizione. Quindi tagliare tenendo la sega contro la recinzione.

Prevenire le scheggiature

Se si taglia il legno massello o il compensato senza sostenere sia il pezzo da tenere che il taglio, spesso si ottiene una scheggia di strappo lungo il bordo lontano quando il taglio si allontana prima di aver finito il taglio. Per evitare questo, dedicate due tavole economiche come supporti “sacrificali”, posizionate su cavalli da sega o sul vostro piano del banco da lavoro. Quando si taglia trasversalmente una tavola, posizionarla su una coppia di 2×4. Poi, con la lama impostata per tagliare leggermente nei supporti, tagliate il vostro pezzo a misura.